CORSO DI FORMAZIONE IN COORDINAZIONE GENITORIALE

Il Centro CO.ME.TE di EMPOLI accreditamento regionale n° FI0879 organizza, in virtù del “riconoscimento” concesso, ai sensi della L.R. n..32/02 art. 17 comma 2), dall’UTR di Arezzo Firenze Prato con Decreto Dirigenziale n. 14018 dell’ 11 settembre 2018 il seguente corso di:

 CERTIFICAZIONE DI COMPETENZE

 di IV livello di qualificazione europeo in:

COORDINAMENTO DEI GENITORI NELLA GESTIONE CONFLITTUALE DELLA GENITORIALITA’ CONDIVISA
di ORE 75

FINALITA’ DELLE AZIONE E SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La Coordinazione Genitoriale è un’attività che consente di affrontare e gestire i conflitti in coppie separate e divorziate che non riescono ad applicare adeguatamente i dispositivi dettati dagli Organi Giudiziari o da accordi precedenti, con difficoltà nella gestione dell’affidamento condiviso e della bigenitorialità, della cura dei figli anche in contesti di famiglie ricomposte e nella rete familiare allargata.

Il Corso sulla Coordinazione Genitoriale promosso dal Centro Co.Me.Te di Empoli è uno dei primi corsi in Italia di formazione di questa figura professionale. Da poco la costituzione della prima Associazione Italiana Coordinatori Genitoriali. Il corso di promuove il perseguimento del benessere familiare, la tutela dei minori e la prevenzione primaria e secondaria del disagio psicosociale e della violenza intrafamiliare. Il Corso si propone di formare professionisti del settore della Famiglia (Medici, Psicologi, Avvocati, Mediatori Familiari e Assistenti Sociali) che desiderano acquisire competenze specifiche in questo ambito.

STRUTTURA DEL PERCORSO FORMATIVO

DURATA DEL CORSO: 75 ore di cui 52 di aula e 23 ore di stage

INIZIO: 27 ottobre 2018

FINE: 1 dicembre 2018

CALENDARIO: sabato, orario 9.00-18 .00.

SEDE DI SVOLGIMENTO: Centro CO.ME.TE di EMPOLI Piazza Guido Guerra, 46, Empoli (Fi)

NUMERO DI ALLIEVI PREVISTI: 16
In caso di riduzione del numero dei partecipanti le condizioni per il gruppo iscritto non varieranno.

REQUISITI MINIMI DI ACCESSO E MODALITA’ DI VERIFICA:

Ai destinatari delle attività formative sono richiesti i seguenti requisiti minimi in ingresso al percorso: adulti con titolo di studio di istruzione secondaria superiore o almeno 3 anni di esperienza lavorativa nell’attività professionale di riferimento. Per quanto concerne i candidati di nazionalità straniera, si richiede una conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, accertabile attraverso un test preliminare, redatto prendendo a riferimento il vademecum predisposto dal Ministero dell’Interno contenente le “Indicazioni tecnico operative per la definizione dei contenuti delle prove che compongono il test, criteri di assegnazione del punteggio e durata dei test”. I test, le relative griglie di correzione ed i risultati ottenuti dai partecipanti rimarranno conservati agli atti presso l’Organismo Formativo.

 

SELEZIONE

Nel caso in cui il numero delle domande presentate dagli utenti in possesso dei requisiti richiesti superi quello dei posti disponibili si procederà alla selezione dei partecipanti, effettuata sulla base dell’analisi del curriculum vitae dei candidati e di un colloquio conoscitivo individuale atto a verificare le singole motivazioni alla frequenza. La selezione dei partecipanti verrà operata da un Nucleo di Valutazione appositamente costituito.

PROVE FINALI E MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Il percorso di formazione in Coordinatore Genitoriale prevede l’effettuazione di prove intermedie da somministrare al termine di ciascuna UF e l’effettuazione di una prova di verifica finale per il rilascio del Certificato di Competenze.
L’esame finale, finalizzato al rilascio del Certificato di Competenze, sarà effettuato alla presenza di una commissione appositamente nominata dalla Regione Toscana.
La valutazione delle prove intermedie di verifica concorrerà, tramite i punteggi conseguiti dagli allievi in relazione a ciascuna di esse, a determinare per ogni candidato il punteggio di ammissione all’esame finale. Il punteggio minimo per l’ammissione all’esame è espresso in centesimi e deve essere almeno 60/100.
Tale punteggio minimo è dato dalla media aritmetica delle tre valutazioni riferite a: andamento del percorso, valutazione degli apprendimenti a fine UF (escluso UF stage) e valutazione dell’attività di stage.
La prova finale si articolerà in prove di tipo oggettivo, finalizzate essenzialmente alla verifica degli apprendimenti ed in prove tecnico-pratiche, finalizzate invece a verificare l’effettiva capacità di presidio della performance individuata dall’Area di Attività di riferimento. Infine sarà eseguito con i partecipanti un Colloquio individuale che verterà su tutti gli aspetti/contenuti di competenza riguardanti l’Area di Attività eventualmente non messi in piena luce nello svolgimento delle altre prove.

TIPOLOGIA DELLA CERTIFICAZIONE FINALE: Certificato di Competenze.

COSTO INDIVIDUALE PER LA FREQUENZA: € 1.090,00

MODALITA’ DI PAGAMENTO: Pagamento di € 250,00 al momento dell’iscrizione e saldo in 6 rate da € 140,00 cad. da versarsi prima di ogni lezione su conto corrente intestato a Centro Co.Me.Te IBAN

MODALITA’ DI RECESSO:
Ogni partecipante sarà informato che, qualora non venga raggiunto un numero minimo di iscrizioni, l’inizio del corso potrebbe essere rinviato o il corso potrebbe essere annullato: in tal caso l’allievo ha il diritto di recedere gratuitamente dal contratto e vedersi restituita l’intera somma versata. È attribuito a ciascun partecipante il diritto di recedere ai sensi dell’art. 1373 Cod. Civ. La relativa disdetta dovrà essere comunicata all’organismo via fax, raccomandata A/R o PEC e dovrà tassativamente pervenire entro 10 giorni lavorativi precedenti la data dell’iniziativa (compreso il sabato). In tal caso il partecipante potrà recedere senza dover alcun corrispettivo all’organismo che, pertanto, provvederà al rimborso dell’intera quota, se già versata. In caso di mancata partecipazione senza alcuna comunicazione di disdetta, sarà trattenuta l’intera quota. Inoltre il corsista può esercitare il diritto di recesso e la possibilità di restituzione del costo sostenuto per la partecipazione al percorso in caso di revoca del riconoscimento.

 

ISCRIZIONI: Le domande di iscrizione, redatte su appositi moduli, dovranno essere inviate via mail all’indirizzo info@centrocomete.org o presentate all’Ufficio dell’Agenzia Formativa Centro CO.ME.TE di EMPOLI Piazza Guido Guerra, 46, Empoli (Fi) dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00 dal lunedì al venerdì entro e non oltre le ore 18.00 del 20 ottobre, debitamente compilate.

I moduli per l’iscrizione si possono trovare presso la sede dell’Agenzia Formativa sopra indicata oppure inviando una mail all’indirizzo info@centrocomete.org

 

INFORMAZIONI: C/o Agenzia Formativa Centro Co.Me.Te. di Empoli, Piazza Guido Guerra, 46/28, Empoli (FI).
Tel. 0571 1960360
E-mail info@centrocomete.org ORARIO: dal luned’ al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

MODALITA’ DI AMMISSIONE/SELEZIONE:
I candidati al corso per Coordinatore Genitoriale sono accettati al corso previa presentazione della domanda di iscrizione e accertamento dei requisiti di accesso. Il candidato dovrà presentare:

  • Modulo di iscrizione al corso
  • Domanda iscrizione Regione Toscana
  • Copia del documento di identità e codice fiscale
  • Distinta di avvenuto pagamento della quota di iscrizione

 COMUNICAZIONI: Tutti gli iscritti saranno avvertiti tramite mail in tempo utile, per tutte le comunicazioni inerenti l’attività.

DOCENTI:

  • Dr.ssa Conny Leporatti, 
Psicologa Iscrizione all’Albo della Toscana n.2265, Psicoterapeuta, Consulente Uffici Giudiziari
  • Dr.ssa Francesca Lemmi,
Psicologa Iscrizione all’Albo della Toscana n. 3144, Psicoterapeuta, Consulente Uffici Giudiziari
  • Dr. Giancarlo Francini,
Psicologo iscrizione all’Albo della Toscana n. 1244, Psicoterapeuta, Consulente Uffici Giudiziari
  • Dr. Francesco Vadilonga,
Psicologo iscrizione all’Albo della Lombardia n. 1027, Psicoterapeuta, Consulente Uffici Giudiziari
  • Dr.ssa Elena Giudice, Assistente Sociale
  • Dr.ssa Valeria Vezzosi, Avvocato del Foro di Firenze