Corso di alta formazione in Psicologia Giuridica (150 ore/50 Crediti ECM/20 Crediti Avvocati/ 45 Crediti Assistenti Sociali)

In partenariato con:

Centro MeMe: Formazione e Professione

Il titolo completo del corso è Corso di alta formazione in Psicologia Giuridico-Forense e Penitenziaria.

È il corso di alta formazione specifico ed intensivo, volto a fornire competenze complesse, operative e professionalizzanti, spesso non fornite dai diversi curricula universitari, ma indispensabili per collegare adeguatamente scienze e professione psicologica, con scienze e professioni forensi. L’ambito giuridico nel corso degli ultimi anni ha manifestato sempre più l’esigenza, sia a livello normativo che procedurale, di servirsi di competenze psicologiche, aprendo interessanti spazi professionali. Durante il corso verranno fornite le basi teoriche e tutti gli strumenti operativi e concreti per poter effettuare una consulenza tecnica e una perizia, la cui stesura sia idonea a rappresentare una prova forte e circostanziata in sede legale.

Per i professionisti residenti o anche solo DOMICILIATI in Regione Toscana (con partita IVA individuale o facenti parte di studio professionale associato), è possibile accedere al finanziamento totale del percorso formativo tramite voucher formativi individuali. Verranno fornite informazioni dettagliate su richiesta dell’interessato (intanto potete visionare la pagina Voucher liberi professionisti/Studi associati, Carta docente, Formazione finanziata).

Il corso è conforme alla normativa a livello nazionale, è coerente con le indicazioni del CNOP, e in Regione Toscana è valido ai fini del requisito formativo contenuto nella Delibera G/01 del 12 Gennaio 2017 dell’Ordine degli Psicologi della Toscana per l’iscrizione come psicologi all’Albo CTU del Tribunale.

Il corso è valido per gli avvocati ai fini della formazione continua e aggiornamento professionale obbligatorio. Con delibera del 25 gennaio 2019 – prot. 1227 dell’Ordine degli Avvocati di Firenze il corso ha ottenuto n. 20 Crediti formativi per avvocati, anno 2019. Sono inoltre presenti 45 crediti formativi per Assistenti Sociali

Destinatari

Il percorso formativo è rivolto a Psicologi, Psicoterapeuti (compresi i medici specialisti in psicoterapia ex art. 3, legge 56/89), Psichiatri che operano o che intendono operare nell’ambito della psicologia giuridica e che desiderano integrare le proprie conoscenze professionali con le competenze fondamentali per poter svolgere adeguatamente il ruolo di consulente tecnico e di perito nella giustizia civile, penale e minorile, ed anche nell’ambito assicurativo. Assistenti sociali. Medici del Lavoro. Avvocati. Possibile anche l’accesso anche ai Laureandi, Tirocinanti e Dottori in Psicologia, con laurea di primo e secondo livello, ma senza iscrizione all’Albo, e ai Medici specializzandi in Psichiatria.

Accreditamento ECM

Psicologo, Psicoterapeuta. Medico, Neuropsichiatra, Psichiatra., Medico del Lavoro.

Durata

150 ore.

Sede

Il corso si svolge presso la sede di Centro MeMe, in Via Vittorio Veneto 36/A, a Campi Bisenzio (FI).

Prossima edizione

Il corso si sviluppa in 6 weekend intensivi di 24 ore ciascuno (venerdì – sabato – domenica), oltre a un sabato conclusivo di 6 ore per la conclusione del percorso e l’esame ECM.

Il calendario è il seguente: per i 6 weekend (con orario 9:00-13:00 e 14:00-18:00), le lezioni si terranno 24-25-26 gennaio, 21-22-23 febbraio, 20-21-22 marzo, 17-18-19 aprile, 22-23-24 maggio, 19-20-21 giugno, 4 luglio; la giornata finale (con orario 9:00 – 13:00 e 14:00 – 16:00), sarà sabato 4 luglio 2020.

Il corso sarà attivato al raggiungimento di un minimo di 10 iscritti.

Attestato

Rilascio attestato di partecipazione con 50 Crediti ECM, rilasciato dal Provider ECM Briefing Studio (Pisa) – Ente erogatore. La prova finale per l’ottenimento dei crediti verrà espletata sabato 4 luglio 2020, sotto forma di colloquio.

Rilascio attestato con 20 Crediti per Avvocati.

Rilascio attestato con 45 Crediti Assistenti sociali.

Metodologie didattiche

Il corso garantisce a ciascun partecipante la sperimentazione pratica delle tecniche, degli strumenti e dei metodi presentati dai docenti, in una logica di sapere-saper fare-saper essere. Verranno ampiamente utilizzate esercitazioni individuali e di gruppo, studi di caso, e tutte le metodologie interattive atte a far sperimentare e consolidare ai partecipanti le skill necessarie.

La metodologia utilizzata predilige l’utilizzo di lavori individuali e di gruppo, allo scopo di fornire strumenti operativi immediatamente spendibili nel lavoro:

  • brain-storming
  • role-playing su casi concreti
  • discussione analitica dei singoli casi trattati
  • analisi di documentazione giudiziaria
  • esercitazioni sulla stesura di elaborati peritali
  • presa visione di documentazione giudiziaria relativa ai casi concreti trattati
  • simulazione della pratica professionale

Programma del corso/Contenuti formativi

FONDAMENTI DI PSICOLOGIA GIURIDICO-FORENSE: i ruoli e le funzioni del CTU, del CTP e del perito nella normativa vigente.
Elementi di diritto processuale civile penale e minorile. Linee Guida Deontologiche per lo Psicologo Forense.
Elementi di giustizia riparativa. Mediazione penale e civile.
Metodologia d’indagine psicologica per finalità peritali: anamnesi, colloqui e tests.
Dall’analisi di caso alla costruzione e stesura della relazione peritale
Psicodiagnostica clinica e forense: principali batterie di test utilizzate nella pratica forense.
Cenni su: Rorschach, MMPI-2, TFU, test della famiglia, albero, Test della figura umana, WAIS-R ect..

LA CONSULENZA TECNICA IN AMBITO DI AFFIDAMENTO E ADOZIONI DI MINORI
L’adozione nazionale: attuale scenario normativo. Le case famiglia e adozioni. I servizi territoriali.
Iter adottivo ed istituzioni di riferimento. Criticità dell’adozione internazionale e sostegno alla genitorialità.
Il genitore adottivo: diritti e doveri. Valutazione delle competenze genitoriali.
L’adozione internazionale: l’Istituto, la legislazione internazionale, le convenzioni.
Aspetti normativi nell’affidamento minorile. Testimonianza e spazio neutro.
Omosessualità di coppia e affidamento del minore: situazione italiana ed estera a confronto, fra diritti e doveri del genitore “legalmente riconosciuto” e genitore “di fatto”.

I TEST PSICOLOGICI IN AMBITO GIURIDICO-PERITALE: Principali batterie di test utilizzate nella pratica forense.
Test proiettivi e non proiettivi, inventari di personalità e test di screening psicopatologico, scale multi e monocostrutto.
WAIS-IV, Matrici progressive di Raven, Bender, Rorschach, TAT, CAT, MMPI-2 e MMPI-2-RF, PAI, test grafici (figura umana, famiglia, albero).
Profili di simulazione e dissimulazione di psicopatologia.
Principali indicatori di rilevanza in ambito giuridico-peritale.
Analisi critica di batterie di test in casi peritali.

LA CONSULENZA TECNICA NELLA VALUTAZIONE DEL DANNO ALLA PERSONA
Il Danno di natura non patrimoniale: danno all’integrità psicofisica (biologico) e danno esistenziale.
Criteri diagnostici e Quantificazione del Danno.
Stesura di una relazione peritale e discussione dei casi presentati.

LE NOVITA’ DAL PARLAMENTO
L’affidamento dei figli di genitori separati: aspetti  relazionali ed economici.
Presentazione e discussione in gruppo di casi di affidamento.

VALUTAZIONE PERITALE NEI CASI DI IPOTESI DI ABUSO SESSUALE DI MINORE
Regolamentazione normativa in tema di abuso sessuale di minore.
Metodologia di assessment psicologico e strumenti di osservazione, interpretazione e valutazione in caso di
presunto abuso sessuale su minore. Osservazione e valutazione del comportamento pedofilo.
La Carta di Noto, Linee Guida CNOP e Regione Toscana per la psicologia giuridica.
Analisi di un caso peritale.

PERIZIA IN CASO DI LICENZIAMENTO/POST TRAUMA DA STRESS/MOBBING
perizia per la seconda vittima (famiglia, supersisiti, etc.. In caso di stalking)
sistema familiare dei superstiti/femminicidio
discriminazioni di genere, razza, religione, età
suicidio a seguito di perdita del lavoro, prevenzione sociale
perizia per i familiari che facessero causa al datore per attribuzione di colpa. Testistica per la diagnosi del disagio lavorativo e studi di caso.

LA CTU/CTP NELLA DISFORIA DI GENERE
adulti transgender, cambio di sesso

SICUREZZA INFORMATICA IN AMBITO FORENSE E DIRITTO DI INTERNET
pedofilia, adescamento
le responsabilità genitoriali in caso di minori
la prevenzione dei pericoli della rete
internet, adescamento, cyberbullismo
furto di identità, social network, grooming

LA PERIZIA IN AMBITO PENALE (ADULTI)
Il processo penale: struttura, fondamenti e regolamentazione normativa.
Fondamenti di psicopatologia forense. Valutazione psichiatrica e ruolo dello psicologo.
La valutazione della Capacità di Intendere e di Volere: infermità e semi infermità di mente.
La valutazione della Pericolosità Sociale.
Tecniche d’indagine peritale e stesura della relazione.
Analisi di un caso peritale. Valutazione della maturità in autori minorenni di reati.
Elementi di vittimologia: la tutela delle vittime di reati.

APPROFONDIMENTI TEMATICI
La CTP dell’abusato e dell’abusante
La convenzione di Lanzarote e la nuova tutela nel primo ascolto del minore
La testimonianza del minore in audizione protetta e l’ascolto del CTU o del perito nel processo.
La valutazione dell’idoneità a testimoniare
La validazione della testimonianza del minore
Criminologia e profiling
Cenni di neuropsicologia forense
Tutela previdenziale e risarcitoria del danno biologico e psichico
Assicurazione e rischi medico-legali
Lo sviluppo e l’aggiornamento delle competenze ed abilità specifiche relativamente a: capacità di integrare le conoscenze per applicarle alla realtà forense o giuridica; stesura di una relazione di consulenza tecnica e perizia; assistenza e consulenza agli operatori del processo.
L’intervento dello psicologo diversi ambiti della psicologia giuridica: forense, criminale, giudiziaria, legale, rieducativa.
L’integrazione multidisciplinare della psicologia con le seguenti discipline: elementi di diritto e procedura penale e civile; elementi di diritto minorile e della famiglia; psicologia del ragionamento giudiziario e regole del giudizio; epistemologia giuridica; psicopatologia forense; neuropsicologia e psicofisiologia forense; elementi di psicosessuologia giuridica; strumenti per l’assessment e loro norme di applicazione in ambito giuridico; elementi di criminologia, medicina-legale e psicologia penitenziaria.

Per tutti i moduli, sono previste Sessioni pratiche, STUDI DI CASO E SIMULAZIONI.

Docenti

Sono tutti docenti con esperienza pluriennale nel settore giuridico e forense, sia come attività professionale e di ricerca, sia per l’insegnamento della materia:

EUGENIO ZAFFINA – Avvocato cassazionista, Presidente della Camera Penale di Prato e Consigliere presso il Consiglio di Disciplina del Distretto della Corte d’Appello di Firenze.

GUENDALINA GUTTADAURO – Avvocato civilista. Abilitata all’esercizio della professione forense, svolge la sua attività di professionista legale a favore dei privati in materia di diritto di famiglia, svolgendo incarichi di consulenza e rappresentanza in giudizio nei procedimenti di separazione giudiziale, scioglimento del matrimonio, in materia di successioni. Oltre a ciò, su incarico del Giudice Tutelare presso il Tribunale di Firenze , svolge l’attività di amministrazione di sostegno nell’interesse di adulti e di tutore dei minori.

SILVIA COLOMBO – Avvocato iscritta all’Ordine degli Avvocati di Firenze. Si occupa, in particolare, di controversie di diritto del lavoro (licenziamenti individuali e collettivi, demansionamento, mobbing, infortuni sul lavoro, relazioni sindacali ecc..). Fornisce assistenza e consulenza a Imprese e Lavoratori.

GIULIA BARTOLINI – Avvocato criminologo. Laureata in giurisprudenza ad Aprile 2016 all’Università degli studi di Firenze. Ha discusso una tesi sugli aspetti penali del suicidio con il Prof. Giovanni Flora, della quale poi è stato pubblicato un estratto ad ottobre 2017 nel manuale “Oltre l’indirizzo – verso una lettura psico- criminologica del reato” a cura di Giulia Marcon. Dopo la laurea, ha svolto 18 mesi di pratica forense presso lo studio dell’Avv. Manuela Cecchi occupandosi di diritto di famiglia, con la quale collabora ancora oggi. Nel Febbraio 2017 si è abilitata al patrocino sostitutivo presso l’Ordine degli Avvocati di Firenze. Contemporaneamente, ha lavorato con lo studio dell’Avv. Simonetta Perrone compagni che si occupa di diritto penale, dove lavora attualmente. Ha poi acquisito un Master universitario interdisciplinare di primo livello in Criminologia, Psicologia investigativa e Psicopedagogia forense presso l’Istituto Salesiano San Marco a Mestre (VE). Per la tesi di master è stata nuovamente scelta la tematica del suicidio, ma questa volta da un punto di vista psicologico, analizzando il sentimento di colpa nei survivors (sopravvissuti al suicidio) e quale sia il corretto approccio psicologico con tali individui. Durante il Master, ha svolto 250 ore di tirocinio con il Dott. Giancarlo Francini Psicologo, Psicoterapeuta, Mediatore familiare e Consulente Tecnico, collaborando con il medesimo su un caso di adozione. A settembre 2018, ha svolto un corso di perfezionamento in Vittimologia e Giustizia riparativa presso l’Università degli studi di Firenze con il Prof. Francesco Cingari.

VALERIA VEZZOSI – Avvocato del foro di Firenze, con studio in Empoli, su occupa pressoché esclusivamente di diritto di famiglia e minori. Presidente per la Toscana di Aiaf, associazione italiana degli avvocati per la famiglia e per i minori, dal 2016, membro del direttivo nazionale e regionale, componente della Giunta Esecutiva e della redazione della rivista Aiaf, mediatore familiare aims e coordinatore genitoriale, nonché relatore in numerosi convegni sulla materia ed autrice di scritti in tema.

PATRIZIA PATRIZI – Psicologa psicoterapeuta ad approccio strategico, è professoressa ordinaria di Psicologia sociale e giuridica (M-PSI/05) nel Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università degli studi di Sassari, dove è responsabile scientifica del team delle Pratiche di giustizia riparativa. È presidente di PsicoIus-Scuola romana di psicologia giuridica. È stata referente per la psicologia giuridica in diversi tavoli di lavoro, in particolare al CNOP – Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi come rappresentante della CPA – Consulta della Psicologia Accademica. Da decenni impegnata in attività di studio e ricerca-intervento nell’ambito delle devianze giovanili, della criminalità e dei modelli di intervento nella giustizia penale, ha orientato i suoi più recenti interessi nella promozione della Giustizia riparativa, anche attraverso la partecipazione a network europei, come l’European Forum for Restorative Justice, nel quale è componente del Consiglio. Nel 2014 attiva in Italia, a Nuchis – Tempio Pausania, il primo programma di ricerca intervento sulla costruzione di una comunità territoriale ad approccio riparativo insieme al suo allievo Gian Luigi Lepri. In quell’ambito viene sviluppato un modello che si ispira ai principi della Restorative Justice: il modello Co.Re. – Comunità di relazioni riparative. È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, monografie e manuali. Studiosa della psicologia giuridica, ha realizzato la prima sistematizzazione storica nel nostro Paese dell’origine, identità e campi applicativi della materia, rappresentata dal volume Psicologia giuridica penale. Storia, attualità e prospettive (Giuffrè, 1996) ed è curatrice del primo manuale italiano di psicologia giuridica minorile (Carocci, 2012). Si segnalano anche Psicologia della devianza e della criminalità (Carocci, 2011) e La giustizia riparativa. Psicologia e diritto in dialogo per il benessere di persone e comunità (Carocci, settembre 2019).

LARA CURANDAI – Avvocato penalista del Foro di Firenze. Patrocinante in cassazione, esercita la professione forense in via esclusiva in ambito penale.

ANDREA GENNAI – Medico Legale, specialista in medicina legale e medicina del lavoro. Perfezionato presso Università Cattolica del Sacro Cuore in Psichiatria aziendale e problema del Mobbing. Lavora come libero professionista e consulente del Tribunale di Prato e di Firenze. Direttore sanitario Misericordia di Campi Bisenzio e di Prato. Esperto in valutazione e stima del danno biologico in ambito di responsabilità civile e in ambito previdenziale.

GIANCARLO FRANCINI – Psicologo psicoterapeuta, formatosi in Terapia Familiare presso l’Istituto di Terapia Familiare di Firenze, è didatta presso presso Istituti di Terapia Familiare di Firenze, Siena e Bologna. Dal 1987 si occupa sia come ricerca che come consulente per i Tribunali, di materie psicogiuridiche inerenti la famiglia. Oltre che di Mediazione Familiare si occupa di Terapia del Divorzio e della clinica del post adozione; coordina il Servizio Post Divorzio dell’ITF Firenze convenzionato con la Regione Toscana; coordina il servizio Intercultura dell’ITF Firenze per il lavoro con i migranti. Fondatore insieme ad altri dei Centri Co.Me.Te., di cui è attualmente Presidente Nazionale. Didatta dell’Associazione Internazionale Mediatori Sistemici, Didatta di Specializzazione in Psicoterapia Familliare, Supervisore presso Istituti di Terapia Familiare di Firenze, Siena, Bologna. Membro del board AITF. Membro della commissione didattica dell’AIMS.

CECILIA BIANCHI – Psicologa psicoterapeuta; CARLOTTA DI GIROLAMO – Psicologa psicoterapeuta; CARLOTTA MAGGIORELLI – Psicologa psicoterapeuta. Collaborano negli staff dei Centri Co.Me.Te Valdelsa e Co.Me.Te Firenze sud. In particolare, Maggiorelli e Di Girolamo sono mediatrici familiari AIMS e Cecilia Bianchi lo diventerà presto. Hanno costituito il Centro Co.Me.Te Valdelsa nel 2010-2011 nel 2019 e hanno dato vita al centro Co.Me.Te Firenze sud. In linea con gli obiettivi dei Centri Co.Me.Te, negli anni, hanno stabilito fruttuose convenzioni con i Servizi Sociali e con le Unità Operative di Psicologia delle ASL della Valdelsa. Grazie all’integrazione delle loro competenze, offrono nei propri Centri interventi di terapia individuale, di coppia e familiare, mediazioni familiari, consulenze psicogiuridiche, indagini psicodiagnostiche e propongono interventi mirati per le famiglia adottive, affidatarie e nell’ambito della terapia del divorzio. Attualmente si stanno formando in psicotraumatologia relazionale presso l’Istituto di Terapia familiare di Bologna.

CONNY LEPORATTI – Psicologa, Psicoterapeuta, iscritta all’albo degli Psicolgi della Toscana al n. 2265 data di iscrizione 26/01/1993. Mediatore Familiare. Direttore Centro CO.ME.TE. di Empoli (FI) – Agenzia Accreditata Regione Toscana (D.G.R. n. 968 del 17/12/2007 – Decreto n. 279 del 15/03/2013), fondato nel 1996. Consulente Uffici Giudiziari (Iscrizione Albo Tribunale di Firenze, Anno 2000. n. ordine 6888)

ANNALISA ADAMI – Psicologa psicoterapeuta, specializzata in Psicoterapia Familiare e Relazionale, presso l’Istituto di Terapia Familiare di Firenze (Direttore Rodolfo De Bernard), qualifica di Mediatore Familiare Sistemico; collabora con la Polizia di Stato (SIULP), con progetti e interventi psicologici. Iscritta all’Albo dei CTU del Tribunale di Firenze, svolge perizie psicologiche nei casi di affido minori-separazioni-divorzi-mobbing-stalking e cause lavorative. Membro delle Commissioni invalidità INPS.

VALENTINA CIONI – Psicologa del lavoro e delle organizzazioni, psicoterapeuta, mediatrice familiare; esperta di testistica in ambito lavorativo e forense per patologie stress e mobbing, disagio lavorativo; ha lavorato presso l’Ambulatorio per la prevenzione del disagio lavorativo della Azienda Ospedaliera Pisana; effettua percorsi di sostegno ad adolescenti e genitori, gruppi terapeutici per giocatori d’azzardo e dipendenze; gruppi terapeutici sul lutto.

MARTINA FRANCALANCI – Psicologa clinica e di comunità, esperta in ambito forense, vittimologa, bullismo e cyberbullismo; referente della formazione regionale per Telefono Azzurro; si occupa di donne vittime di violenza per Centro Lilith, violenza di genere, abuso in famiglia, violenza assistita.

CIPRIANA MENGOZZI – Psicologa del Lavoro, Psicoterapeuta. Specializzata in Psicologia del lavoro e dell’organizzazione, Ergonomia e fattore umano, Tecniche di consulenza psico-sociale per organizzazioni e istituzioni, PSIOP – Istituto di Psicoterapia, Intervento sul Disagio in ambito organizzativo e Valorizzazione della persona, Direzione e Management delle Aziende Sanitarie: Strumenti di Controllo, Responsabilità Professionali e Analisi del Rischio. Iscritta agli Albi dei Periti (n. 380) e dei Consulenti Tecnici d’Ufficio (n. 9017) del Tribunale di Firenze. È iscritta all’Albo dei Collaboratori ed Esperti dell’AgeNaS (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari regionali), in 3 aree: Economico/Giuridica, Clinico/Organizzativa/Epidemiologica/Sociale e Formazione Manageriale. Ha collaborato con l’Università degli Studi di Padova e nel 2002-2011 è professore a contratto dell’Università degli Studi di Firenze in 2 Corsi di Laurea (Infermieristica e Tecniche della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro) per l’insegnamento di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni. Per 16 anni ha avuto incarichi libero professionali in Aziende Sanitarie e Ospedaliere, nell’ambito della Formazione, della Prevenzione e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro e nella Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza del paziente. Membro dei Gruppi di lavoro “Psicologia del lavoro” e “Sistema Sanitario Regionale: Strutture Pubbliche e Private” dell’Ordine degli Psicologi della Toscana. Certificazioni Europsy ed Eur. Erg. (Ergonomics & Human Factors). Idoneità come Formatrice per la Salute e Sicurezza del Lavoro, in possesso dei requisiti di qualificazione previsti dal D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 (oltre 2500 ore d’aula, di cui oltre 900 in ambito salute e sicurezza lavorativa). Autrice di molte pubblicazioni, effettua consulenze aziendali in ambito psico-sociale, valutazione del rischio da stress lavoro-correlato (obblighi Dlgs. 81/2008 s.m.i) e valutazione rischio aggressione; in campo giuridico si occupa di stress lavoro-correlato, CTP in casi di mobbing e licenziamento, sia dal lato individuo che dal lato aziende, anche in collaborazione con sindacati e associazioni.

LISA BATTISTI – Laureata in Psicologia dello Sviluppo e della Comunicazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, con curriculum “Processi di Sviluppo e Tutela dell’Infanzia”. Iscritta all’albo degli Psicologi della Toscana con n° 8001. Consulente in psicodiagnostica, si occupa della valutazione personologica e neuro-cognitiva di soggetti adulti e minorenni, sia nella clinica che nella pratica forense. Effettua valutazioni psicodiagnostiche e sostegno di soggetti transgender nel percorso per la ri-attribuzione del sesso. Fa parte di un’associazione di promozione sociale e di un progetto più ampio che intende promuovere la Giustizia Riparativa e l’ascolto competente e consapevole delle vittime di reati. Si occupa inoltre di violenze e maltrattamenti perpetrati a danno dei minorenni e tra i minorenni stessi, con particolare attenzione ai fenomeni del bullismo e del cyberbullismo.

DEBORA BIANCHI – Avvocato specializzata in Diritto dell’Internet, con Master all’Università di Padova in “Diritto della Rete”, ed. 2006. La sua esperienza si focalizza nel settore del risarcimento danni nell’Internet: danno alla persona, danno all’impresa, gestione del rischio sinistro-privacy. Tutela della web reputation e della Brand reputation, Tutela da atti di cyberbullismo, cyberstalking, da molestie e diffamazione on line. Svolge attività stragiudiziale e di consulenza per Pubbliche Amministrazioni e imprese in materia di Diritto dell’Internet. Collabora con le riviste giuridiche de Il Sole 24 Ore, Giuffrè, Giappichelli. Autrice delle monografie cartacee: “Internet e il danno alla persona” per i tipi Giappichelli 2012; “Danno e Internet. Persona, Impresa, Pubblica Amministrazione”, per Edizioni Il Sole 24 Ore, giugno 2013; “Difendersi da Internet”, per Edizioni Il Sole 24 Ore, dicembre 2014, “Sinistri Internet. Responsabilità e risarcimento” per Edizioni Giuffrè 2016. Autrice di pubblicazioni collettanee cartacee per i tipi Giuffrè, Utet e Cedam. Relatrice in corsi di formazione e convegni. Consigliera di associazioni attive nel mondo del diritto della Rete.

ALESSIA DORIGONI – Laureata in Psicologia, Gestione e formazione delle Risorse Umane con il massimo dei voti. Ha collaborato più volte con il Centro Interdipartimentale Mente e Cervello (CIMeC) frequentando il corso di Neuroscienze organizzato dall’Harward University. Gestisce, insieme al Professor Nicolao Bonini, la piattaforma virtuale psico-giuridica, riguardante le Pratiche commerciale scorrette, e il laboratorio di Neuroscienze del Consumatore (NCLab) presso il dipartimento di Economia dell’Università di Trento. Specializzata in Psicologia del Pensiero e della Decisione, sta per conseguire il dottorato in Economia con una tesi nata dall’utilizzo degli strumenti presenti nel laboratorio di neuroscienze: Eye Tracker e BIPAC. Ha studiato presso l’Eye Tracking Academy di Lund e ha ricevuto un attestato di partecipazione al corso di Eyetracking presso l’Università di Utrecht.

DAIANA DI GIANNI – Psicologa Psicoterapeuta, Consulente Uffici Giudiziari del Tribunale di Firenze, esperta in ambito di abuso sessuale e testimonianza minori, Metodologie di assessment psicologico e strumenti di osservazione, interpretazione e valutazione in caso di presunto abuso sessuale, Osservazione e valutazione comportamento pedofilo.

Quota di iscrizione

  • 3000,00 € (Iva esente*), con 50 Crediti ECM, compresa assistenza completa per tutta la durata del percorso per effettuare la richiesta voucher P.Iva/Studio associato alla Regione Toscana!
  • 2750,00 € (Iva esente*), con 50 Crediti ECM, quota scontata per chi non è in possesso di partita IVA/non richiede il voucher.
  • Quota ridotta professionisti, senza Crediti ECM: 1950,00 € (Iva esente*).
  • Quota ridotta studenti e tirocinanti, o psicologi laureati non iscritti all’Albo: 1450,00 € (Iva esente*)

Per chi volesse acquistare singole giornate di interesse, il prezzo di partecipazione per ogni giornata di 8 ore è di 120,00 € (Iva esente*). Per chi volesse partecipare a un singolo weekend intensivo tematico, il prezzo di partecipazione è di 300,00 € (Iva esente*). In entrambi i casi non sarà possibile ottenere Crediti ECM, che si acquisiscono solamente frequentando l’intero percorso. Si ricorda che per gli psicologi iscritti all’Albo della Regione Toscana è obbligatorio ogni anno aggiornarsi per un minimo di 20 ore, senza alcun obbligo che siano ECM, pertanto la frequenza di un singolo modulo, per chi fosse già iscritto all’Albo CTU, rilascia regolare attestato di frequenza valido per il mantenimento dei requisiti di iscrizione all’Albo CTU. 

Estremi per il bonifico

Centro MeMe Srls. ChiantiBanca – Agenzia di Campi Bisenzio.

Codice IBAN: IT68C0867321400040000406784

Causale da indicare: “Cognome e Nome del partecipante – Titolo, Data inizio e Sede Corso”

(Importante: cerca di rispettare alla lettera la causale di bonifico per agevolare il riconoscimento del tuo pagamento e permetterci di iscriverti immediatamente al corso che hai scelto, soprattutto se il bonifico proviene da un conto corrente che non è a te intestato! Grazie mille della tua collaborazione!)

Iscriviti al corso!

 

Modalità di pagamento e rateizzazione

In caso di acquisto di singoli moduli, il pagamento è anticipato, in unica soluzione. Per il corso completo, invece, il pagamento va effettuato per 1000,00 € (Iva esente*) al momento dell’iscrizione; il restante verrà versato in due rate, equamente ripartite: una entro la data di inizio del corso e una entro la fine del corso a saldo del residuo, per poter sostenere l’esame ECM ed acquisire i crediti formativi. La rateizzazione non comporta nessun aggravio di costi! La quota corso resta invariata!

*Art. 10, n. 20, DPR 633/72

Finanziamento totale del percorso formativo – Assistenza Voucher

Per i liberi professionisti con partita IVA e per gli appartenenti a studi associati aventi diritto, è possibile richiedere il Voucher formativo individuale della Regione Toscana – POR FSE. Si ricorda che in caso di vittoria, il voucher finanzia l’intera quota corso! AFFRETTATI PERCHE’ IL BANDO E’ A SPORTELLO e termina il 31/07/2019!

Controlla i bandi attivi e la scadenza di presentazione delle domande alla pagina dedicata:

VOUCHER LIBERI PROFESSIONISTI/STUDI ASSOCIATI

 

STORICO DELLE EDIZIONI EFFETTUATE:

  • EMPOLI (FI): 2011/2012
  • EMPOLI(FI): 2012/2013
  • EMPOLI(FI): 2015/2016
  • EMPOLI (FI): 2017/2018
  • EMPOLI(FI): 2018/2019

 

Per informazioni sul corso e sulle modalità di finanziamento totale attraverso voucher della Regione Toscana visita